Comunità Terapeutica

COMUNITÁ TERAPEUTICA "NOI, ADULTI"

iconPRESENTAZIONE:

La Comunità Terapeutica “NOI, Adulti”, è un servizio d'accoglienza che propone percorsi finalizzati al trattamento e recupero di adulti con problemi legati a dipendenza patologica da sostanze, attraverso l’utilizzo di metodologie di tipo educativo, in cui la partecipazione alla vita comunitaria e l'attività lavorativa diventano strumenti per acquisire e consolidare competenze nuove nell'ambito funzionale: personale, relazionale e sociale.

La Comunità si avvale di una sede principale e di prima accoglienza, sita a Padova in via Zara n. 23, zona Arcella, e da altre due strutture ben integrate nel tessuto urbano ed umano, che costituiscono il passaggio ad un livello progressivo del programma, propedeutico al re-inserimento sociale finale.
Nel complesso il Servizio può accogliere fino ad un massimo di 22 ospiti in regime residenziale e 5 in regime semi-residenziale.

La costante collaborazione con i Dipartimenti per le Dipendenze e gli altri Servizi socio-sanitari del territorio permette di offrire interventi integrati e multi-dimensionali, in cui il singolo progetto terapeutico individualizzato può svilupparsi in sinergia con gli altri ambiti di vita e cura propri della persona, e avvalersi del coinvolgimento e delle risorse del contesto di appartenenza. Il lavoro in rete con gli altri servizi garantisce inoltre maggiore trasparenza rispetto alla definizione e verifica dell’andamento del percorso.

     

 Oltre alla Comunità Terapeutica, che dal giugno 2001 è iscritta all'Albo delle Comunità Terapeutiche Private di tipo A della Regione Veneto, l’Associazione gestisce accoglienze residenziali ad alta, media e bassa protezione per persone in condizioni di marginalità con grave disagio sociale.

 

DESTINATARI:

Il Servizio si rivolge ad adulti in carico ai Dipartimenti per le Dipendenze.

 

OBIETTIVI:

 

  1. Contenere e ridurre i danni derivanti dall'uso e abuso delle sostanze psicoattive;
  2. Strutturare un ambiente educativo-terapeutico di tipo familiare connesso agli altri contesti di vita e cura entro cui è inserita la persona;
  3. Potenziare la rete dei Servizi Territoriali coinvolti nella presa in carico dei singoli casi.

 

PROGRAMMA DELLA COMUNITÀ:

L'inserimento avviene su richiesta e invio dei Dipartimenti per le Dipendenze di residenza della persona, previa valutazione diagnostica e multi-dimensionale del funzionamento globale della persona, su cui viene elaborato il progetto individualizzato integrato.

Il programma del Servizio, prevede il coinvolgimento attivo e la condivisione degli obiettivi con la persona durante tutte le fasi del suo percorso, e si articola in quattro fasi:

  1. Fase di accoglienza (durata: 1/3 mesi): comprende i colloqui preliminari all'inserimento, l’accoglienza in struttura, la creazione della rete dei Servizi, l’osservazione delle capacità d'adattamento e del grado di motivazione, valutazione della rispondenza del percorso offerto ai bisogni rilevati, definizione degli obiettivi specifici del programma individualizzato;
  2. Fase educativa-terapeutica (durata: 10/12 mesi): in cui viene data particolare attenzione all’osservazione delle dinamiche interne alla Comunità, allo sviluppo e consolidamento di più funzionali competenze relazionali e comportamentali, alla ricerca di un’occupazione lavorativa e/o corso professionalizzante;
  3. Fase di reinserimento sociale (durata: 6 mesi): monitoraggio delle capacità di elaborazione, di auto-valutazione e delle competenze relazionali e di contesto agite all’esterno della Comunità, mediazione e accompagnamento al re-inserimento lavorativo ed abitativo;
  4. Follow - up: verifica della situazione a 3/6 mesi dall’uscita dalla Comunità con la persona e con la Rete dei Servizi.

 

STRUMENTI:

 

  • progetto educativo terapeutico individualizzato;
  • colloqui individuali motivazionali e di sostegno psicologico,
  • colloqui di sostegno alle famiglie;
  • colloqui di counselling e di orientamento al lavoro;
  • incontri narrativi del gruppo degli ospiti;
  • accompagnamento e affiancamento sociale;
  • riunioni e supervisione d'equipe;
  • incontri e/o coordinamenti con la rete dei servizi;
  • laboratori creativi espressivi;
  • esperienze di pre-inserimento lavorativo.

 

EQUIPE:

L'equipe di lavoro è costituita da diverse figure professionali:

  • un responsabile di area e dei programmi d'accoglienza;
  • uno psicologo;
  • un operatore con funzione di coordinatore di sede;
  • operatori di comunità;
  • educatori-animatori;
  • volontari;
  • maestri d'arte e/o professionisti artigiani (per i laboratori artistico-espressivi).
     
Referente: dott.ssa Claudia Beakovic